Scuola Com.le di Musica "G. Puccini" Città di Castello

Sono aperte le iscrizioni ai corsi della Scuola

scheda di iscrizione qui o in modulo pdf in fondo a questa pagina

Scadenza iscrizioni 20 settembre 2019

Il modulo può essere riconsegnato alla Scuola in vari modi:

  1. a mano alla Segreteria della Scuola, la mattina dalle 9.30 alle 13.30 e nei pomeriggi del lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.00;

  2. a mano allo Sportello del Cittadino in C.so Cavour, 5 (fino al 16 agosto solo la mattina dalle 10 alle 13,30, dal 22 agosto anche nei pomeriggi del lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18.00);

  3. via fax al n. 075 8557835;

  4. tramite e-mail all'indirizzo scuolamusica@cittadicastello.gov.it;

  5. per posta ordinaria al Comune di Città di Castello (Piazza V.Gabriotti, 1), Servizio Scuola di Musica

 

Siete pregati di leggere quanto di seguito indicato:
 

Patto formativo

 

Ottenere risultati nell’ambito delle discipline musicali presenta le stesse difficoltà che si possono incontrare nello studio delle materie tradizionali di qualsiasi scuola di ogni ordine e grado. E’ perciò fondamentale che si sgombri il campo da qualsiasi equivoco: per ottenere sicuri risultati occorre che allievo e scuola si impegnino con fiducia reciproca. Per questo motivo  la Scuola propone una serie di punti il rispetto dei quali permetterà di giungere a risultati certi, sempre comunque proporzionati alle capacità soggettive di ogni singolo allievo.

1.    Obiettivo principale della Scuola è quello di avvicinare ogni singolo allievo allo studio dello strumento (o della voce) con coscienza e consapevolezza, mettendone in luce talenti e capacità, avviandolo e mantenendolo in un percorso di studio che consenta di ottenere risultati tangibili, finanche l'accesso ai Corsi Accademici del Conservatorio di Perugia.

Per questo motivo

2.    le lezioni saranno tenute da docenti qualificati e selezionati;

3.    Per coloro che iniziano la frequenza dei corsi dalla prima convocazione (mese di ottobre) verranno garantite un minimo di 30 lezioni  annuali  (determinate dalla somma delle lezioni effettuate con le assenze dell'allievo) per la materia principale frequentata, 28 ore per Pianoforte Complementare Educazione dell'Orecchio, Storia della Musica

4.    Verrà garantito il recupero delle lezioni non effettuate a causa dell’assenza dell’insegnante

5.    e la sostituzione del docente nel caso non sia possibile effettuare il recupero;

6.    Saranno istituiti Corsi complementari ordinari (a frequenza obbligatoria) per la corretta formazione didattico musicale dell’allievo, stages periodici (questi ultimi con frequenza non obbligatoria a tariffe separate dalle ordinarie, comunque sempre vantaggiose per i propri iscritti ordinari rispetto agli esterni.), in corso d’anno o nel periodo estivo.

7.    Saranno create opportunità di esibizioni in pubblico (su parere insindacabile dell’insegnante);

8.    Quando opportuno verranno realizzate collaborazioni con realtà culturali regionali ed extra regionali.

9.    Sarà possibile effettuare la preparazione ad esami da sostenere presso Conservatori Statali (Corsi pre-accademici propedeutici all'accesso al corso di laurea di I Livello) su parere insindacabile dell’insegnante preparatore ed in particolare per ciò che riguarda  il periodo di preparazione ed le oggettive capacità dell’allievo.

10.  Gli insegnanti terranno un registro aggiornato con presenze ed assenze degli allievi nonché del profitto di ognuno.

L’iscrizione ai corsi della Scuola Com.le di Musica e la realizzazione degli obiettivi formativi, comportano l’accettazione di un percorso di studio senza l’attuazione del quale la Scuola Comunale di Musica non garantisce un’efficace formazione tecnico-musicale dell’allievo;

1.    L’iscrizione ai Corsi Principali e/o Complementari comporta obbligatoriamente il possesso dello strumento musicale di studio; l’acquisto o il noleggio sono di competenza esclusiva dell’allievo.

2.    La frequenza del Corso Principale e delle Materie Complementari è obbligatoria e deve necessariamente essere costante;

3.    La partecipazione alle attività didattico-musicali (su insindacabile giudizio dell’insegnante preparatore) che a fine esemplificativo vengono qui indicate come saggi, concerti e spettacoli in genere, è obbligatoria. La partecipazione sarà imprescindibile, con particolare riguardo per ciò che attiene alle manifestazioni di musica d’insieme che, a causa della loro natura collettiva, necessitano della collaborazione di tutti gli allievi, in particolare degli iscritti ai corsi di strumento non polifonico.

4.   L’assenza protratta ed ingiustificata dai corsi delle Materie Complementari e dalle attività didattico-musicali di cui al punto precedente non garantisce la corretta formazione curricolare dell’allievo e lo esclude automaticamente dalla vita musicale della Scuola.

5.    E’ possibile l’esonero da alcune materie complementari per seri e giustificati motivi, previo colloquio con il Direttore.

6.    Altrettanto fondamentale è l’assiduità dell’allievo nell’esercizio della tecnica appresa ricordandosi che non è sufficiente la lezione settimanale o bisettimanale tenuta dell’insegnante per giungere a risultati certi; occorre l’esercizio quotidiano che consenta l’acquisizione di automatismi ottenibili solo con la ripetizione costante degli esercizi assegnati dal docente.

 

Le rette sono stabilite a periodo, indipendentemente da quale sia la quota delle lezioni che ricade nel singolo mese.

1.   Il pagamento delle rette dovrà essere puntuale entro e non oltre il 10 di ogni mese, effettuato entro e non oltre la data di scadenza. Il mancato pagamento di una mensilità comporterà un primo richiamo da parte dell’insegnante o della segreteria e l’automatica cessazione delle lezioni nel caso in cui il mancato pagamento si protragga per due mesi. L’Amministrazione Comunale si riserva la possibilità di procedere alla riscossione coatta delle quote dovute e non corrisposte.

2.   Dovrà essere cura dell’allievo o della famiglia dello stesso, avvisare, sempre e solo per iscritto, la segreteria della scuola delle assenze prolungate che comunque non costituiscono motivo di riduzione o esonero dalla rata se non comunicate entro il 10 del mese. Ugualmente, la rinuncia agli studi dovrà essere comunicata solo per iscritto  entro il 10 del mese pena il pagamento dell’intera mensilità. Le assenze saltuarie non costituiscono mai motivo di esonero dal pagamento.

3.    Le assenze degli allievi potranno essere recuperate solo se concordate col Docente e solo qualora questi si renda disponibile, mentre le assenze del Docente dovranno essere recuperate obbligatoriamente.

4.    Il Docente, per la forma contrattuale che lo lega alla Scuola, ha facoltà di effettuare spostamenti di lezione. Il recupero delle lezioni può essere effettuato anche con il prolungamento della lezione ordinaria.

 

A seguito della deliberazione di Giunta Comunale n. 41 del 05/03/2018

le rette di frequenza

ai corsi della Scuola di Musica sono così stabilite:

 

Tassa di iscrizione (per ogni tipologia di corsi escluso Propedeutica musicale, Coro, Orchestra)

Ordinaria (compreso componenti Filarmonica "G.Puccini")   45,00  (da versare entro il 30 settembre )
per Materia principale semi collettiva 16,20  (solo allievi fino a 30 anni secondo la tipologia sotto indicata)
Propedeutica, attività Corali, orchestra (senza altra materia principale)      TASSA NON PREVISTA

Rette mensili  per alunni di età superiore ad anni 30

ordinaria (strumento o canto senza accompagnamento o Sound Designer)  72,00
ordinaria per canto lirico e da camera con accompagnamento 81,00
frequenza per doppia lezione  o seconda materia principale 108,00
Retta aggiuntiva per frequenza materia  complementare non collettiva 31,50
per mezza lezione settimanale ordinaria 36,00
Materie collettive senza principale 36,00  (es. Storia della Musica + Teoria e solfeggio)
Componenti Filarmonica "Giacomo Puccini" 18,00

 

Rette mensili per allievi fino a 30 anni

ordinaria (strumento o canto senza accompagnamento o Sound Designer) 63,00
ordinaria per canto lirico e da camera con accompagnamento 72,00
Materia principale semi-collettiva (tre allievi contemporaneamente in un'ora) 27,00
Frequenza per doppia lezione 99,00
Sola Propedeutica 22,50
Retta aggiuntiva per frequenza materia complementare  non collettiva 27,00
Solo Coro di Voci Bianche 22,50
per mezza lezione settimanale   ordinaria 36,00
Materie collettive senza principale 36,00  (es. Storia della Musica + Teoria e solfeggio)
Componenti Filarmonica "Giacomo Puccini"   RETTA NON PREVISTA

              

Rette per frequenze saltuarie (entrambe le tipologie di allievi)

Per allievi di Strumento e Canto senza accompagnamento che non

possono avere una frequenza costante è possibile effettuare il paga-

mento a singola lezione o ogni 4 interventi (€ 86,60) senza tassa di iscrizione

21,60 a lezione

Per allievi di Canto CON accompagnamento che non

possono avere una frequenza costante è possibile effettuare il paga-

mento a singola lezione o ogni 4 interventi (€ 108,00) senza tassa di iscrizione

27,00 a lezione

 

Sono previste riduzioni del 20% sulle rette mensili dal  secondo componente il nucleo familiare in poi.

Per gli allievi facenti parte della Filarmonica “Giacomo Puccini” fino ad anni 30 anni  è previsto il solo pagamento della tassa di iscrizione.

Riduzioni in convenzione con la Scuola Secondaria di Priomo grado "Alighieri Pascoli" per allievi ed ex allievi

 

i moduli di iscrizione possono essere riconsegnati:

  1. a mano alla Segreteria della Scuola dalle 10 alle 13,30, e nei pomeriggi del lunedì e giovedì dalle 15.30 alle 18);

  2. a mano allo Sportello del Cittadino in C.so Cavour, 5 ;

  3. via fax al n. 075 8557835;

  4. tramite e-mail all'indirizzo scuolamusica@cittadicastello.gov.it;

  5. per posta ordinaria al Comune di Città di Castello (Piazza V.Gabriotti, 1), Scuola di Musica

I moduli di iscrizione possono essere ritirati anche alla Segreteria della Scuola di Musica e allo Sportello del Cittadino

 

Modalità di pagamento della tassa di iscrizione e delle rate mensili

I versamenti potranno essere effettuati sul C/C postale n. 15851066 intestato a Comune di Città di Castello, Proventi Scuola di Musica, Servizio Tesoreria – 06012 Città di Castello

oppure

 attraverso Home Banking IBAN IT 86 F 07601 03000 000015851066 specificando nome e cognome dell'utente iscritto e causale del versamento (s.: Iscrizione 2017-18 oppure Rata mensile ...)

oppure

a mezzo Bancomat effettuabile presso la Segreteria della Scuola di Musica

Inizio delle lezioni 7 ottobre 2019

Il modulo per l'iscrizione è scaricabile e stampabile  cliccando  qui.

 

Per ulteriori informazioni telefonare allo 075 8529405  oppure 075 8529364